ASSE.CO. (Asseverazione di Conformità dei rapporti di lavoro)

Il nostro Dott. Dario Forte è accreditato quale Asseveratore presso l’Ordine dei Consulenti del Lavoro.

L’Asseverazione, certificazione che solamente un Consulente del Lavoro iscritto può concedere, certifica la regolarità delle imprese nella gestione dei rapporti di lavoro, a partire dall’osservanza del CCNL applicato, passando per la corretta gestione retributiva e normativa dei lavoratori fino ad arrivare alla regolarità contributiva.

L’Asse.Co, nascendo da un accordo del nostro Ordine Professionale con l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, comporta che le attività ispettive verranno sempre più indirizzate verso le aziende che non sono asseverate, in quanto, di fronte ad un’azienda in possesso della certificazione, l’ispettore dovrebbe, secondo gli accordi, già dare per scontata la regolarità dei rapporti di lavoro e della loro gestione.

Data la completezza dei controlli che vengono eseguiti, inoltre, sempre più spesso l’Asseverazione viene richiesta negli appalti, pubblici o privati, in affiancamento se non in sostituzione del DURC ed il suo conseguimento comporta di norma l’assegnazione di punti addizionali da parte del bando di gara, rendendo quindi più competitive le aziende certificate.

L’Asseverazione Contributiva per un’azienda è sicuramente un privilegio, un premio ed un traguardo.

Infatti è un Privilegio in quanto, sebbene tutti i datori di lavoro possono riuscire ad ottenerla, non tutti sono in condizioni di poterla ottenere; è un Premio perché viene riconosciuta solo alla fine di una serie di controlli estremamente severi che attestano la correttezza di un datore di lavoro ed il suo modo virtuoso ed etico di operare; è un Traguardo perché la politica aziendale del datore di lavoro deve tendere ad ottenere l’asseverazione ed il suo mantenimento nel tempo.

La certificazione ha un anno di validità, durante il quale il Consulente che l’ha rilasciata, effettuerà dei controlli quadrimestrali per verificare il mantenimento dei requisiti che hanno portato al suo rilascio. Allo scadere dei 12 mesi, la certificazione dovrà essere rinnovata, ponendo in essere le stessa sequenza di verifiche e controlli.